Metal Empire webzine 


Sono 31 le tracce che compongono questo lavoro dei Belatonizer e devo ammettere che non si tratta del solito gruppo grind/core spaccatesta al quale si potrebbe pensare senza riflettere. La buona incisione del demo lascia trasparire le loro qualità tecniche,cosa che comunemente nei gruppi del genere è difficile da comprendere visti i pessimi missaggi. "Occlused in ottusity" è un bel lavoro,caratterizzato particolarmente dall'ottima scelta di linee vocali del cantante(infatti la voce è bestiale,davvero distruttiva)e dalla drum machine, che si rivela un treno instancabile. Apprezzo molto anche la composizione e la struttura delle varie canzoni,abbastanza fluide nel susseguirsi una dopo l'altra;non ci sono pezzi dominanti tutto scorre potente e veloce. Generalmente le tracce non hanno una durata superiore al minuto se non in casi rarissimi,ma del resto è prerogariva di questo genere proporre una violenza acustica concentrata in poche manciate di secondi.Trovo abbastanza azzeccate anche le voci inserite con cura negli spazi tra i muri di suoni distorti che compongono questo lavoro,tuttavia a lungo andare ci si rende anche conto dell'assenza di spunti che ne caratterizzino lo stile: con questo demo i Belatonizer hanno dimostrato di saper creare un grind di qualità ma che sotto il punto di vista di un fan del genere,non si differenzia dall'enorme quantità di lavori simili che girano in tutta Italia. Faccio i miei complimenti a tutti i componenti per l'ottima impressione che mi hanno fatto e mi auguro riescano ad evolversi verso qualcosa di ancora più estremo.
Rate: 3/5

By Deathblow

www.metal-empire.com


®back